“Riconosci i tuoi limiti. Attingerai alla tua forza”

Scrivi un commento

 

“Riconosci i tuoi limiti, ritroverai la tua forza. Attingerai alla tua forza”

Alcuni giorni fa mi è arrivato questo messaggio. Ogni volta che accade scrivo ciò che sento, ma non mi soffermo troppo per cercare di comprenderlo. Così l’ho letto. E forse non l’ho compreso in pieno.
Poi come accade solitamente la vita mi mette di fronte a ciò che devo vedere e comprendere. La comprensione che entra dentro di me è talmente grande che ogni volta vedo con chiarezza come gli Angeli lavorano per noi. Lo fanno in modo sottile, proprio come la loro frequenza. Il loro messaggio entra nel profondo e ti apre. Lo fa semplicemente… tutto accade.
Ho deciso di condividere con voi questo messaggio perché possa portarvi ad una visione nuova della vita.
“Tutto ciò che vedi come limite, in realtà non è altro che la tua forza inespressa. Allora riconosci quali sono i tuoi limiti perché troverai la tua forza, alla quale attingere dentro di te. 
Tutto è dato per poter raggiungere la propria illimitatezza, la propria forza; tutto risuona con te nel momento in cui saprai mettere pace alle tue aspettative e riconoscere i tuoi limiti. Questi limiti fanno parte di te e nel momento in cui li osservi, li accetti e li porti a consapevolezza, allora hai trovato già la forza che ti appartiene. Ritrova i tuoi confini.” 
Quando rifiutiamo parti di noi, quando ci vediamo limitati, non vediamo altro che una parte di noi nascosta. Chiamiamola ombra o buio. Solitamente la rifiutiamo. Rifiutiamo ciò che siamo. E così rifiutiamo noi stessi e la nostra forza. Siamo molto bravi a criticare e a non voler vedere. Molto spesso critichiamo gli altri intorno a noi non rendendoci conto che stiamo criticando proprio ciò che è in noi, agiamo gli stessi comportamenti. Ma se ci fermiamo ed entriamo dentro di noi, se ci guardiamo con gli occhi dell’amore, allora quelle parti nascoste o che noi vediamo come limiti, diventano ciò che è la nostra forza.
In passato mi giudicavo perché pensavo che essere sensibile fosse un difetto, mi sentivo spesso inadeguata e insicura. Vedevo gli altri nella loro concretezza e forti delle loro decisioni. Non comprendevo in realtà quanto era importante il mio essere così sensibile. Accettare di essere così perché in realtà è un grande dono, mi ha portato ad essere chi sono oggi. Ho fatto della mia sensibilità la mia più grande forza. Mi sono riconosciuta.
Quindi guardiamo in faccia i nostri limiti come grandi doni e capacità che possiamo esprimere e diventeremo chi, limite, non ne ha più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *